NEWS

FORMALDEIDE

Limiti di esposizione, livelli di azione e obbligo del registro degli esposti

Pubblicata il 31 maggio 2017

Dal 1° Gennaio 2016 la formaldeide è viene classificata sostanza chimica cancerogena e quindi l'azienda dovrebbe, se possibile sostituirla con un'altra meno pericolosa. Quando questo non è possibile l'azienda deve mettere in atto le misure necessarie perchè il livello di esposizione dei lavoratori sia ridotto al più basso valore tecnicamente possibile.

Il gruppo di lavoro per l'attuazionde dei programmi del PRP 2014-2018 il 01/02/2017 ha pubblicato un documento con indicazioni preliminari per la tutela e salute dei lavoratori esposti a formaldeide.

Il documento informa che, in attesa di una più ampia discussione in sede nazionale inerente l'istituzione del registro degli esposti, l'indirizzo per l'attività di controllo degli SPISAL è quello di verificare la gestione fattiva del rischio.

Quindi, le attività di ispezione si concentreranno su:

  • analisi ambientali e valutazione del rischio;
  • sorveglianza sanitaria da parte del Medico Competente (definita come "comunque necessaria");
  • la soglia di attenzione di 0.1 mg/m^3, oltre la quale attivare un "periodico monitaraggio".

Si ribadisce come "in questa fase transitoria, non sia prioritario vigilare sull'istituzione del registro degli esposti". A fronte di ciò, è importante comunque notare due cose:

  • l'istituzione del registro degli esposti è una misura di prevenzione, non un'autodenuncia da parte dell'azienda,
  • la soglia di attenzione di 0.1 mg/m^3.

Si consiglia quindi, per concentrazioni rilevate superiori a 0.1 mg/m^3, di classificare i lavoratori come esposti, di istituire il relativo registro e evidenziare che l'attività di controllo sull'aspetto sarà probabilmente intensificata.

Vuoi avere una consulenza in merito alla conformità della tua azienda per non incorrere in sanzioni in caso di controllo?

Richiedi un contatto: commerciale@ecoricerche.com - tel. 0424 502684

Per offrirti il miglior servizio possibile Ecoricerche srl utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.       INFO   |   ACCETTO