NEWS

LINEE GUIDA SULL'APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA PER L'UTILIZZO DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO - DELIBERA 54/2019

ISPRA - D.P.R. 120/2017

Pubblicata il 26 agosto 2019

Il Consiglio SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente) ha approvato  la “Linea guida sull’applicazione della disciplina per l’utilizzo delle terre e rocce da scavo” con la Delibera 54/2019 e presieduto dall'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

A livello nazionale la gestione delle terre da scavo come “sottoprodotti” e non come rifiuti è regolamentata dal D.P.R. 120/2017. La Linea Guida è stata predisposta dal Gruppo di Lavoro n. 8 "Terre e rocce di scavo" con l'obbiettivo di uniformare su tutto il territorio nazionale i criteri di controllo e di verifica in materia.

Tra i diversi aspetti affrontati si è prestata particolare attenzione a:

  • il riutilizzo delle terre come sottoprodotti nell’ambito dei grandi e piccoli cantieri;

  • i requisiti di qualità ambientale per l’utilizzo delle terre e rocce da scavo come sottoprodotti;

  • la suddivisione in due criteri del numero di campioni campionati, superficiale e volumetrico;

  • il parametro amianto deve essere determinato in presenza di materiale antropico mentre la ricerca degli idrocarburi pesanti (C>12) potrà essere omessa in caso di scavi in roccia massiva;

  • le tematiche relative alle terre e rocce da scavo prodotte nei siti oggetto di bonifica;

  • le verifiche dalle Autorità preposte, mirate o a campione, che tengono conto di criteri volumetrici, di contesto, di completezza della documentazione fornita o di segnalazioni da parte di cittadini, enti o associazioni.

Scarica la LINEA GUIDA della Delibera 54/2019.

Per qualsiasi informazione chiama il numero 0424/502684 o scrivi a commerciale@ecoricerche.com

Per offrirti il miglior servizio possibile Ecoricerche srl utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.       INFO   |   ACCETTO