21/4/2022

Sostenibilità

Economia Circolare in Italia

Presentato il 4° Rapporto 2022

Il 5 aprile è stato presentato a Roma in Rapporto 2022 sull'Economia Circolare in Italia, realizzato dal Circular Economy Network in collaborazione con ENEA.

Questo Rapporto sull’economia circolare in Italia fa il punto della situazione che nel 2022 sta segnando le sorti geopolitiche ed economiche europee. Gli eventi drammatici degli ultimi anni (l’aggravarsi della crisi climatica, la pandemia, l’invasione dell’Ucraina) hanno fatto schizzare in alto i costi delle materie prime.
A che punto siamo nella transizione verso l’economia circolare? Che posizione occupiamo, sotto questo profilo, in Europa? Quali sono i dati aggiornati? Come possiamo migliorare?

A livello globale l’economia circolare non progredisce, rallenta: il consumo di materie prime aumenta spaventosamente. In questo contesto l’Italia si conferma tra i Paesi più virtuosi ed è al primo posto, assieme alla Francia, nella classifica delle 5 principali economie europee. Nel 2020 il tasso di utilizzo circolare della materia nell’Unione Europea è stato pari al 12,8%: l’Italia è arrivata al 21,6%, ma è ancora lontana dall’obiettivo di disaccoppiare crescita e consumo di risorse.


4° RAPPORTO SULL'ECONOMIA CIRCOLARE IN ITALIA

SINTESI del Rapporto 2022

Gruppo Ecoricerche svolge il servizio di consulenza e analisi in laboratorio Accreditato nei diversi settori legati all'ambiente e la sicurezza nelle aziende.
Per qualsiasi informazione chiama il numero 0424/500722 o scrivi a info@ecoricerche.com

Autore

Ecoricerche s.r.l.

Condividi

Potrebbe interessarti anche:

Leggi tutte le news

Leggi tutte le news