NEWS

IGIENE ALIMENTARE

Modifica del Regolamento UE 2021/382

Pubblicata il 12 marzo 2021

Sicurezza alimentare

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE, L 74 del 4 marzo, il Regolamento (UE) 2021/382 della Commissione Europea del 3 marzo 2021 che modifica una delle norme cardine della sicurezza alimentare, ossia il Regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio sull’igiene dei prodotti alimentari.


TEMPISTICHE E MODIFICHE

Tale norma, in vigore dal prossimo 24 marzo 2021, modifica infatti gli Allegati I e II del Regolamento (CE) n. 852/2004, contenenti i requisiti generali in materia di igiene alimentare a cui gli operatori del settore devono attenersi.
In particolare, il nuovo Regolamento UE 2021/382 recepisce i nuovi principi sanciti dal Codex Alimentarius CXC 80-2020 pubblicato nel corso del 2020 ovvero:

  • Allergeni e strumenti, attrezzature, trasporto alimenti

  • Ridistribuzione degli alimenti

  • Cultura della sicurezza alimentare


GESTIONE DEGLI ALLERGENI

Il problema degli allergeni alimentari in realtà non è nuovo ma il nuovo regolamento UE 2021/382 introduce l’esclusione per “Le attrezzature, i veicoli e/o i contenitori utilizzati per la raccolta, il trasporto o il magazzinaggio di sostanze o prodotti che provocano allergie o intolleranze di cui all’allegato II del regolamento (UE) n. 1169/2011 […]” alla raccolta, il trasporto o il magazzinaggio di alimenti che non contengono tali sostanze o che non siano puliti.
Questo concetto si applica al settore primario, dove i controlli generalmente sono meno accurati, con inserimento nell’Allegato I, parte A, sezione II, del punto 5-bis.
Lo stesso concetto è applicato invece alle attività di produzione, trasformazione e distribuzione successive alla produzione primaria, con l’inserimento, nell’allegato II capitolo IX, del punto 9.

RIDUZIONE DEGLI SPRECHI ALIMENTARI
La riduzione degli sprechi alimentari è un punto importante della strategia di sostenibilità e in essa si inseriscono il recupero e la ridistribuzione delle eccedenze alimentari. Una possibile strada intrapresa da molte aziende è quella delle donazioni alimentari che devono però essere gestite garantendo l’igiene e la sicurezza degli alimenti. A tal proposito nell’allegato II, dopo il capitolo V, è stato inserito il capitolo V bis, che fissa tutta una serie di criteri a garanzia degli alimenti che possono essere ridistribuiti a fini di donazione.

CULTURA DELLA SICUREZZA ALIMENTARE
Altra importante modifica apportata dal Regolamento UE 2021/382 riguarda la cultura della sicurezza alimentare. Tale tematica, già applicata dagli standard volontari di prodotto e richiamata dalla nuova revisione del Codex, viene quindi calata nella realtà delle aziende alimentari affinché ogni attore della filiera comprenda l’importanza del proprio impegno a fornire alimenti sicuri per i consumatori. A tal fine, sempre nell’allegato II del Reg. 852/2004, dopo il capitolo XI è inserito il capitolo XI bis. Si evince chiaramente che oltre un formale impegno da parte della Direzione, questa deve fare seguire azioni concrete e chiaramente comunicate.



Gruppo Ecoricerche svolge per le aziende il servizio di consulenza e analisi in laboratorio per i materiali e oggetti destinati ad entrare a contatto con i prodotti alimentari (MOCA), Formazione interna finalizzata a garantire il mantenimento dei requisiti previsti, di test di cessione, aggiornamento periodico della documentazione e audit sul sistema.
Per qualsiasi informazione chiama il numero 0424/500722 o scrivi a info@ecoricerche.com

Per offrirti il miglior servizio possibile Ecoricerche srl utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.       INFO   |   ACCETTO